vale la pena fare dei sondaggi, sia pure estemporanei, questa è una raccolta di commenti tratta da Il Sole 24 Ore., omogenei tra loro, tratti cioè come commenti dello stesso articolo.

tutto sommato si può sperare negli italiani, anche su quel quotidiano di Confindustria non tutto è rosa e fiori per il Kapo e la sua satrapìa.

19.- 26-09-2009 – 18:55:50hVorrei fare un’osservazione su quanto detto dal ministro Gelmini: chi offende il premier B. offende gli italiani. Certo il premier e un suo ministro ci hanno offeso direttamente in modo pesante ( non elenco perchè chi lo ascolta e/o legge quanto dicono lo sa sicuramente) , ma quello è permesso o non viene rilevato. Evviva la democrazia!

18.- | 26-09-2009 – 18:54:47hCompletamente d’accordissimo con Cri: ci sa tanto che pur di fare ascolto, a qualsiasi costo, non si guarda ad alcun buon senso. Anche se lor signori rispondono che c’è il telecomando a disposizione e ognuno può sentirsi libero di fare la propria scelta. D’accordo, ma ora si occupa un canale Rai pur di creare casino, per partito preso. Non si vuole fare diversamente, pur di sparare contro. E’ una valutazione oggettiva che deve riguardare tutti, per un giornalismo che sia sereno e costruttivo, pur essendo di parte. Va bene la polemica, la critica, il dissenso, ma che i toni siano civili.

17.| 26-09-2009 – 18:44:35hPenso che i principi di completezza e obiettività dell’informazione o si applicano sempre o mai! In Italia è meglio garantire la pluralità dell’ informazionemai visto che la maggioranza dei giornalisti è di parte! Comunque non capisco perchè si inveisce contro i giornalisti, che bene o male fanno il loro mestiere. Scajola e gli altri componenti del governo non farebbero meglio e prima a chiedere a Berlusconi un comportamento serio e responsabile nel rispetto di tutti gli italiani che lo hanno votato? I suoi elettori non se ne fregano certo di Santoro (possono sempre cambiare canale!) ma del comportamento indegno della persona che hanno votato! Non sottovalutate gli italiani e soprattutto le italiane, sanno distinguere bene l’inciucio dai fatti reali!

16. | 26-09-2009 – 18:44:30hSe non ricordo male le schifezze si sono consumante in PALAZZI dichiarati con appositi decreti emanati dal Presidente del Consiglio quali sedi ufficiali della presidenza del consiglio, di conseguenza tutto ciò che avviene in quelle stanze non è privato ma rientra nella sfera di competenza del Presidente del Consiglio. Tutto ciò che si consuma nelle sedi istituzionali non è primato, non è gossip ma deve essere di dominio pubblico e sottoposto al libero giudizio del popolo Italiano, perchè in nome del popolo Italiano quei palazzi sono stati dichiarati ed equiparati a sedi istituzionali.

15. | 26-09-2009 – 18:34:40hvorrei rispondere a stefano. Sarebbe molto semplice poter avere esattamente una chiarificazione sulle situazione: basterebbe che Silvio rispondesse alle numerose domande che gli sono state rivolte e non fosse codardo al punto da mandare tutti i suoi giannizzeri sulle barricate a difenderlo con tutte le pretestuose motivazioni adottate mentre lui si tiene lontano dalla battaglia in un rigoroso silenzio, o meglio, lanciando minaccie verso tutti coloro che solamente osano "fare domande". Il sultano non può essere disturbato!!!!!!

14. | 26-09-2009 – 18:32:27hHo visto la trasmissione. Sono tra quelli che non amano il "ritmo", se non lo stile televisivo di Santoro. Ritengo però che definire fazioso lui e non Vespa, sia una contraddizione. Le cose cambiano se non vogliamo ascoltare e comprendere la realtà dei fatti, allora, in questo caso, la televisione di regime deve escludere ogni voce non allineata. Perchè la sostanza è questa: non siamo di fronte ad attacchi alla privacy di un qualsiasi cittadino. Abbiamo la conferma che chi ci governa, preferisce le lenzuola ad eventi internazionali quali l’elezione di Obama. La conferma ce la da la Anno Zero, quando un personaggio schierato per il PDL, ha pubblicamente chiesto, come mai la D’Addario avesse un registratore, ipotizzando un complotto, ma confermando l’incontro. Abbiamo voci di cariche pubbliche concesse a "simpatia". Abbiamo una ragazzina che dice: il Papi deciderà il mio futuro (attrice o parlamentare). Abbiamo connivenze pericolose, antitesi della meritocrazia: parliamone!

13 .| 26-09-2009 – 18:26:37hsono mesi che non si parla d’altro….non se ne può veramente più . Una volta ero di sinistra, ma adesso non riesco più a riconoscere i miei ideali in questo pout-purri non hanno un programma , non hanno nulla da dire tranne ovviamente parlare contro al capo del governo sono veramente SCHIFATA

12. | 26-09-2009 – 18:14:21hLo scandalo in Italia è il conflitto d’interesse e il quasi monopolio della informazione che permette alla persona piu’ ricca e potente d’Italia di essere al di sopra della legge e della morale. Un vero liberale dovrebbe insorgere contro questa situazione che non ha eguali nel mondo occidentale. Non si tratta di essere di destra o di sinistra e nemmeno di essere a favore o contro Santoro. Mi chiedo solo, senza certe trasmissioni, pochissime purtroppo, cosa sarebbe la nostra televisione? Quiz, culi e tette e programmi demenziali che abbassano il livello culturale degli italiani. Oppure informazione addomesticata che nasconde i fatti sgraditi ai governanti di turno? La Rai dovrebbe essere plurale: a pagare il canone sono anche coloro che non la pensano quanto Scaiola o Schifani e sono quasi il cinquanta percento.

11. | 26-09-2009 – 18:11:23hAnch’io pago il canone televisivo ed ho il diritto di vedere trasmissioni come Anno zero, che è di parte (come del resto lo è Porta a Porta) ma non risparmia critiche nemmeno alla sinistra. Piuttosto perchè non eliminate, cari ministri, tutti i REALITY? Quelli sì che sono pericolosi e inutili …ma forse fanno comodo perchè distraggono la gente dai veri problemi del nostro paese.

10. | 26-09-2009 – 18:01:03hvolevo aggiungere (chiedo scusa per non averlo fatto prima) : mi fa ridere, letteralmente, l’appello di Scajola acché la televisione fornisca programmi senza cattivo gusto e/o offese a ripetizione… bene…ci può anche stare… si cancellino allora tutti i reality, tanto per cominciare, prodotti anti-culturali, e ben pregni di epiteti per tutti i gusti, anche in fascia protetta…

9. | 26-09-2009 – 17:59:49hbasta con queste trasmissioni come ANNO ZERO,basta con continui attacchi da parte del signor DI PIETRO,SANTORO,e di quel facineroso del signor TRAVAGLIO se cosi’ si puo’ definire verso il governo, verso Berlusconi ,perche’ cosi’ facendo offendono milioni di italiani che hanno eletto questo governo e questo primo ministro.Io sono reidente all’estero e mi vergogno di assistere a trassmissioni di tale genere che a dir poco e’ da quattro soldi per non dire peggio. LA RAI si dovrebbe vergognare nel permettere di mandare in onda tali personaggi e tali trassmissioni solo allo scopo di infangare la maggioranza degli Italiani e di chi li rappresenta.BASTA CON QUESTE CONTNUE INFAMIE.

8. | 26-09-2009 – 17:55:00hanche io pago il canone, e detesto Vespa, ma NON chiedo il suo oscuramento come fate voi "della destra", lo pago e detesto le trasmissioni religiose del sabato, ma non ne chiedo l’abolizione… il contraddittorio è stato garantito, come sempre, visto che c’era Bocchino, suo portavoce, e Belpietro, notoriamente "anti-Travaglio"; e il tentativo di bollare come gossip o "offesa" il tema della serata, e cioè "esiste o no un problema riguardo alla libertà d’informazione in Italia ?", è aberrante… si vergogni Scajola e si vergognino TUTTI coloro che vorrebbero imbavagliare le voci "contro"… pensate a Emilio Fede, piuttosto, che offende ad ogni occasione e dà del terrorista a chiunque si discosti dalla voce ufficiale del potere…

7. | 26-09-2009 – 17:51:32hPer la signora Denise. Per cortesia, potrebbe riscrivere il post in minuscolo e non tutto maisucolo? Su internet il maiuscolo è letto come tono urlato e non va usato per galateo di rete, la famosa "netiquette" . Grazie per la comprensione e collaborazione

6. | 26-09-2009 – 17:48:59hMa se non ricordo male Scaiola non era quello dell’aereo Alitalia che arrivava ad Albenga il venerdi(con pochissimi selezionati passeggeri)se ne rimaneva a terra tre giorni senza costo alcuno naturalmente,per riportare lor signori a Roma il martedì?(corriere sera 17/08/2008)

5. | 26-09-2009 – 17:42:35hCari ministri, esistono gli italiani che fanno oculato uso del telecomando e dell’interruttore centrale dell’elettrodomestico chiamato televisione. Personalmente ho visto parte della trasmissione e, siccome non approvo il modo di condurre di Michele Santoro, ho cambiato canale o addirittura ho spento l’elettrodomestico. Il panorama informativo alla Tv ha preso la piega delle altre trasmissioni: è stupido. Le trasmissioni che contengono un pò di sostanza vengono effettuate dopo le ore 23. Signori miei, chi lavora a quell’ora dorme. Sarebbe come dire: " il popolino bue deve crescere " popolo consumatore ", guai a farlo pensare. Povera Italia con questa informazione ! Mi sebra di averlo già sentito da qualche parte ! Continuerò a guardare, se ci sarà ancora, Anno Zero e continuerò a cambiare canale se non risponderà al mio canone di obbiettività.

4.|  26-09-2009 – 17:37:02h Adesso basta! Non sono solo quelli che appoggiano il governo a pagare il canone,lo pago anch’io che non condivido il servilismo verso il padrone ,di quasi tutti i componenti l’esecutivo.Detesto VESPA e le sue ripetute e continue genuflessioni verso chi gli garantisce contratti sempre migliori i,ma onerosissimi per l’azienda a cui noi paghiamo il canone,ma non mi sogno di chiederne la sospensione:mi limito a non guardarlo evitando anche i contatti che falserebbero i dati reali d’ascolto. Mi interessa e continuo a guardare il programma di Santoro,condividendone le idee talvolta ma trovando anche punti di critica,stimolando sempre e comunque un esercizio di analisi e ragionamento,a mio modo di vedere,utile e costruttivo.Per evitare fratture insanabili fra le diverse anime del paese ,cambiate canale ma non auspicatene la chiusura.Gasparri (esempio di spocchiosa intelligenza)sostiene che più va in onda più il pdl ci guadagna,quindi perchè chiuderlo?
 
3.|  26-09-2009 – 17:27:00h l’aggressività e l’intolleranza della destra sono diventate insopportabili – ma che pretendono che ci genuflettiamo ad ogni cosa vergognosa o meno dell’imperatore? Inoltre che significa offendere gli italiani se si critica un comportamento sbagliato del capo del governo? Oppure si sente davvero Domine Dio? Io mi offendo quando si nascondono i fatti- Inoltre il 50% degli italiani non lo hanno votato e per questo devono non essere rappresentati? Io ho il telecomando e quando una trasmissione che lo incensa (e ce ne sono tante) non mi piace, cambio canale e non chiedo alla rai di cancellare quelle trasmissioni. Con quale diritto si permettono di farlo essi?
2. | 26-09-2009 – 17:15:05hBRAVO SCAJOLA! E’ uno scempio dover assistere a un processo a Berlusconi in contumacia, tutto a senso unico, basato solo sulle dichiarazioni di una escort che in italiano sta per prostituta (elegantemente!) e di un faziosissimo travaglio solo proteso all’audience in nome della quale si ente legittimato ad insltare, ad infangare e a mettere il naso in casa del premier (che, sia chiaro, non è un esempio né di bon ton né di alta moralità). E’ ora di finirla con questo tipo di trasmissioni, dai più guardate solo per quel gusto sadico di farsi del male sapendo di farselo, ma spinti dalla curiosità di quali nefandezze sia capace quella sera quel losco individuo che è santoro. Spero che la Rai smetta di pagare (e profumatamente) gente di tal fatta CON I NOSTRI SOLDI!  

1.  | 26-09-2009 – 17:02:47hIo sono tra quelli indignati da questa spazzatura televisiva. E’ una continua offesa per il cittadino che paga il canone e con le tasse da noi versate mangiano i vari santoro, vauro e travaglio. Qua non si tratta di libertà di informazione, ma di offesa continua. Capisco che la sinistra oltre daddario e veline non ha argomenti ma ora basta!! A voi di sinistra : vi piacerebbe se si impiantassero trasmissioni di tre ore per diffamare dalema, di pietro o franceschini ???? Spero veramente che il governo faccia di tutto per bloccare questo continuo scempio. Santoro al massimo può andare bene per qualche tv dei centri sociali.

Ho eliminato i nomi degli intervenuti, in fondo mi sono introdotto in casa loro e non sarebbe giusto sciorinare i loro nomi, senza permesso.

I commenti sono 19,  12 con questo carattere sono sovversivi. 1 è di servizio. 1 non gradisce il metodo e quindi lo considero astenuto. 5 con questo carattere sono per rispettare l’autorità o decisamente schierati a destra.

Non male, su Il Corriere è decisamente peggio. Forse qui c’è più gente che lavora sul concreto e là ci sono più impiegati, di quelli meno motivati e a contatto di gomito con il padrone.

Se ne deducessi delle percentuali, 12 a 5, direi  contro il 70.0 % esattamente il contrario, anzi ben di più, di quello che dice QUELLO LA’ 64.8%.

CORAGGIO DUNQUE, NON SI E’ POI TANTO SOLI!