e pare sia cittadina italiana da subito senza neppure dover aspettare gli 11 anni, anzi 18. 

e questa è solo una battuta per nascondere l’imbarazzo mio nel comprendere che mentre aspettava che arrivasse un altra figliola aveva tempo, sentimento e voglia di pensare a tutti quei genitori per i quali la nascita di un figlio era certamente qualcosa di voluto e cercato, ma per molti caricato anche di ansia per un semaforo implacabilmente impostato sul no.

onestamente, son queste piccole cose, quel che uno è dentro al di là dell’appartenenza partitica, che fanno sperare nel futuro.

ROMA (10 ottobre) – È nata al policlinico Gemelli, questa mattina, la seconda figlia di Gianfranco Fini ed Elisabetta Tulliani. La piccola e la mamma stanno bene e in giornata sarà deciso il nome. Per il lieto evento, il presidente della Camera ha annullato tutti gli impegni di oggi, compreso il convegno di “Farefuturo” sul Mezzogiorno, in programma oggi a Salerno.

Auguri da Schifani e da Casini che gli ha detto «Per raggiungermi devi avere ancora un altro figlio». Il leader dell’Udc ha parlato al presidente della
Camera Gianfranco Fini, al telefono durante l inaugurazione della sede organizzativa dell’Udc a Roma, davanti ad un folto gruppo di sostenitori del partito. «Ti volevo salutare – ha detto Casini – perchè stiamo aprendo una nuova sede dell’Udc». I presenti hanno salutato Fini con un applauso. «Neanche al Pdl ti fanno tutti questi applausi», ha scherzato Casini salutando così l’ex leader di An.