già "era", poi qualcuno ha sollevato un problemino: ma se era privato chi ha pagato per il viaggio, il pernottamento e le coccole varie (vodka e simili per carità)?

e allora arriva puntuale il nostro validissimo quasi Ministro degli Esteri, rimasto qua per le emergenze e anche perchè così non rischiava di passare parola in giro. Infatti nella dichiarazione ha garantito che è stato un successo epocale, semplicemente leggendo quel che abbiamo letto tutti noi.

ROMA – Nessun dubbio per il ministro degli esteri sul fatto che la visita di Berlusconi in Russia sia stata un successo: «Chi fa polemica non ha proprio capito di cosa stiamo parlando» ha detto Franco Frattini ai giornalisti che gli chiedevano di commentare le critiche levatesi dall’opposizione alla visita del presidente del Consiglio a Mosca.


OAS_AD(‘Bottom1’);

«SI E’ PARLATO DEI TEMI PIU’ IMPORTANTI» «Non ho ancora avuto modo di parlare con Berlusconi, lo vedrò al Consiglio dei ministri, ma – ha detto Frattini – da quanto ho appreso dalla stampa e dalla televisione è stata una visita di grande successo, nella quale di è parlato di piani strategici sulla sicurezza energetica». A Mosca si è parlato, ha proseguito Frattini, di «tutto quello di cui l’Europa sta discutendo». «Ne parla l’Italia con un grande attore quale la Russia e con un attore regionale come la Turchia».