e adesso tutti in fila a fare la pipì sotto controllo. Già perchè come si fa a fidarsi se persino per votare in Parlamento han dovuto adottare le impronte digitali?

bello il nostro impianto di eletti per governare l’Italia con qualche opzione sul mondo. Del resto perchè meravigliarsi, son settimane che tutta l’attenzione è rivolta a come togliere dall’imbarazzo il CAGASOTTO che non ne vuol sapere di finire in galera. E non solo, gli ruga pure di dover pagare 200 miliardi di euro al fisco per una faccenduola di DIECI, dico DIECI, anni fa. Per questo fatto però non chiede la prescrizione, solo lo sconto ma non più del 5%!

come tutti gli altri onesti capitalisti, truffatori, mariti prudenti, etc. che han posteggiato i soldi fuori dal parcheggio abilitato.

dicono che FINI almeno su questo tenga duro.

ma tornando a droga e dintorni per quel che riguarda la COCA, non quella in bottiglia, in giro c’è una specie di VACCINO che cancellerebbe le tracce del passaggio. Rimangono i capelli, che hanno una memoria tremenda. Per alcuni poco male, può sempre raccontare che li ha presi da un altro e mica sa, poverino, che vita faceva!

chissà se qualcuno avrà corso il rischio di usare questo particolare Vaccino anti Coca (nel senso che elimina le tracce) non ancora sicuro al 100%?