chissà se stanno già preparando il monumento ricordo sul luogo del misfatto, se sarà messa la lapide nella camera consacrata alla degenza, se …

resteranno storiche alcune cose, come queste

Di mattina, al telefono, c’è anche la moglie Veronica: non parla con lui, non diretta­mente, ma si informa con lo staff della salute del marito. Filtrano piccoli dettagli, ma sono in fondo insignificanti. Anche in questo caso il fatto è, a suo modo, eccezionale: un marito e una moglie (in via di divorzio) sembrano riavvicinarsi, ma solo in mo­do impercettibile, attraverso uno squillo. L’affetto recipro­co, quello che ancora vive, viene comunicato per inter­posta persona.

Per alcune ore la telefona­ta, in alcune indiscrezioni, viene restituita come diretta con il Cavaliere. Alla fine, in serata, Palazzo Chigi smenti­sce la notizia. La giornata ha prodotto altri piccoli miraco­li, non quello che in tanti han­no immaginato. Per Berlusco­ni «è la cosa che fa più male, sono sempre il padre dei suoi figli…». Se ne rammarica con chi lo va a trovare. Alcune di­stanze non possono essere az­zerate.
 

meno male che son tutti maggiorenni e speriamo che si ricordi che è stato eletto da una parte degli italiani ma una volta eletto è il Presidente del Consiglio del Governo di TUTTI gli italiani, anche del COGLIONI e dei FARABUTTI.