quando in Italia si parla di donne, specie se in qualche modo in vendita per scelta propria di carriera o di successo, arrivano strane coincidenze specie se in entrambi i campi a parlare sono persone "femmine" di ottima ascendenza economica o partite come partner più o meno ufficiali di ILLUSTRI pensatori o di magnati del mondo della comunicazione.

e veniamo al fatto, non il "fatto" giornale, ma quello del 13 febbraio su cui da destra e da sinistra (di solito piuttosto particolare e apparentemente estrema) si sta sparando ad ALZO ZERO, come si diceva un tempo quando l'esercito sparava con cannoni a mitraglia sulla folla con cariche di chiodi e ferraglia varia.

se qualcuno ha ascoltato su RADIO RAI3 il brillante discorso della ANNA ADORNATO poi sarà bene che dia una scorsa alle mail che gli ascoltatori hanno inviato. Io non so se il cognome corrisponde a una grande e ispirato discendenza, in quel caso il brillante padre o zio o cugino o nonno ha consentito con il suo ruolo di LIBERAL il crescere e svilupparsi in piedi su quel PREDELLINO  di non casuale memoria politica. Del resto perché meravigliarsi se il solito Pannella va in soccorso con i suoi sodali al fornitore di utili contributi per RADIO RADICALE  (l'originale dell'articolo su IL CORRIERE). Oppure chissà spera di essere NOMINATO SENATORE a vita magari in alternativa al NOBEL Dario FO (a me personalmente indigesti entrambi, al limite preferirei che, pur di toglierlo dai piedi facessero SENATORE A VITA il BAUSCIONE per garantirgli immunità eterna. Certo che ve lo immaginate scranno a scranno con CIAMPI?

ma non divaghiamo perchè non è solo a destra che rullano i tamburi

Sante o puttane. È tornata questa odiosa e vetusta divisione tra donne. da una parte le buone, dall’altra le cattive. Negli anni settanta il femminismo lo aveva capito e aveva criticato il potere che le metteva le une contro le altre in nome di una centralità maschile che andava criticata. oggi la storia ritorna come farsa. Una terribile farsa. Perché in nome della battaglia contro il padre padrone Berlusconi detto Papi si sta riproponendo la divisione tra cittadine di serie a e cittadine di serie B. da una parte le madri di famiglia e le lavoratrici rispettabili e dignitose, dall’altra ruby, le indecenti e le sex worker.

E su facebook una qualche risposta a chi richiamava l'articolo sopra riportato c'è stata.

Mi viene un dubbio, che anche a sinistra una qualche forma di BUNGA BUNGA (nel senso psicologico, ovvio) utile per la carriera nel GRUPPO, grande o piccolo che sia, di qualche ragazza spigliata che, come spesso succede, ami seguire vie veloci alle spalle, se non contro, le SORELLE.

Ed è molto comprensibile, in fondo anche l'antico PCUS era soprattutto di OMACCI. Ed è BIOLOGICAMENTE inevitabile, è l'unica difesa (il MASCHILISMO) e punto debole,  dei trogloditi MASCHI in balìa degli ORMONI e dell'INTELLIGENTE essere vestito da FEMMINA.