da alcuni giorni avevo messo da parte  un po' di link cche riguardavano TREMONTI poi preso dalle solite menate quotidiane le avevo lasciate lì, in fondo, mi dicevo, son le solite cose. Mi aveva però colpito lo stillicidio di notiziole sul sito di PANORAMA che in qualche modo preparavano il casino di ieri, se leggete il link sopra citato vi accorgerete che a TREMONTI sono attribuite responsabilità non piccole sul siluramento di GERONZI noto protettore del BAUSCIONE (secondo la vulgata di Bossi). E non credo ci sia niente di più pericoloso che causare problemi al SILVIO sui soldi e questo perché in questo modo non può perseguire l'attività che più gli piace: elargire denaro a quanti ne hanno bisogno, come testimoniano ogni giorno le tante fanciulle che lo cercano o magari i vari SCILIPOTI (a quest'ultimo, che ha scritto un libro-manifesto, dedica anche una PREFAZIONE illuminante).

ma anche altri segnali, come il nervosismo nel rispondere secco secco a uno studente, o il sarcasmo a proposito di cervelli italici

(ASCA) – Pavia, 18 apr – ''Se c'e' una fuga di cervelli, vuol dire anche che c'e' una fabbrica di cervelli''. Cosi' il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, rivendica l'efficacia della riforma dell'universita' che ha suscitato la protesta di un gran numero di studenti italiani.

 il problema non sono ovviamente i cervelli che scappano, ma l'Italia che non vuole o non sa utilizzarli e quanto poi alla "fabbrica" è ovviamente precedente alla GRANDE RIFORMA che la GELMINI propaganda e che evidentemente anche Tremonti sostiene visto che avviene togliendo finanziamenti al sistema e perciò allevia i problemi del Ministro dei soldi.

e non dimentichiamo la ciambella inviata agli industriali: coraggio, caleremo le visite e se anche non caliamo le tasse ai vostri lavoratori vi lasciamo più liberi di "muovervi". Naturalmente con il plauso de Il Giornale. e un po' più di dolcezza su Il Sole 24 Ore.

poi però è arrivato GALAN e la sua intervista su Il Giornale e i tamburi hanno rullato forte, qualcuno già vedeva alzato il patibolo, Tremonti con la camicia dal colletto ben aperto così da non opporsi al taglio della lama che scende veloce con il plauso di tutti i liberisti esagitati. Il buffo è che nella foga dell'attacco agli antitremontiani della destra destra scappa di affermare che TREMONTI, e quindi anche il Governo che non mette le mani intasca agli italiani, in questi anni ha aumentato le tasse.

l'impressione tuttavia che il problema oltre che interno al PdL sia nei confronti della LEGA e il TREMONTI incolpato di favorirla , come scrive l'editoriale di oggi de Il Giornale.

Eggià e se la MORATTI fa cilecca? In fondo Galan di questo si preoccupava. Ecioè che con TREMONTI  si perdono le elezioni di oggi e di domani.

Concludendo? Berlusconi, secondo solito, ci ha messo una pezza esprimendo fiducia, se durerà lo sapremo presto, intanto si continua a combattere i referendum oltre che silenziando le TV intervenendo anche per bloccare L'ACQUA. 

Non dimentichiamo che Confindustria su NUCLEARE e ACQUA ha messo gli occhi e ha l'acquolina in bocca: bei soldoni di chi paga le tasse da mettere in tasca!