QUAL è l'arma segreta di OBAMA che ha convinto compar SILVIO ad obbedire e intervenire su TRIPOLI, in contrasto con la LEGA?

Al di là del merito della questione in sé, può il cosiddetto PdC (primus inter pares) decidere senza prima sentire almeno il CdM?

Obama ringrazia Italia su Libia 25-04-2011 – 23:56

Obama ha espresso 'grande apprezzamento' al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi dopo la decisione dell'Italia di rendersi disponibile ad effettuare raid mirati sulla Libia. In una telefonata, i due leader hanno convenuto sulla necessita' di incrementare la pressione sul regime libico. Gli Usa plaudono alla decisione italiana ''di fornire appoggio militare addizionale alla operazione Unified Protector''.  

Libia, Calderoli: nessuna crisi 25-04-2011 – 22:30

(ANSA) – ROMA, 25 APR – 'Non ci facciamo comandare ne' da Obama ne' da altri'. Il ministro Calderoli (Lega) intervenendo a SkyTg24 sul cambio di rotta del governo sull'intervento militare in Libia afferma che 'non c'entra nulla la crisi di governo' ma 'quando un governo decide lo deve fare in maniera collegiale'. La Lega, aggiunge, 'e' contraria a qualsiasi intervento con l'uso della forza in Libia che coinvolga civili. L'Italia ha gia' fatto quello che doveva fare, senza avere nulla in cambio sul fronte immigrazione'


Libia, vescovo Tripoli:'scelta rovinosa'
25-04-2011 – 21:16

(ANSA) – ROMA, 25 APR – 'Per favore, no: sarebbe la rovina'. Reagisce cosi' il vicario di Tripoli, monsignor Martinelli, alla notizia che l'Italia ha dato il suo assenso a partecipare ad azioni con missili in Libia. Martinelli chiede a Berlusconi di rivedere tale decisione e di riavviare la diplomazia. Fioroni (Pd) aggiunge: 'Piu' che di bombe serve un ritorno ad una seria politica estera'. Il collega di partito Gasbarra afferma che il governo viola la Costituzione. 'No alle bombe' da Castelli e Calderoli (Lega).


Libia: Berlusconi, si' a bombardamenti
25-04-2011 – 20:47

(ANSA) – ROMA, 25 APR – L'Italia accoglie l'appello della Nato agli alleati sulla Libia. Dopo una telefonata con Obama Berlusconi da' l'ok ad azioni aeree mirate. Il governo ne informera' il Parlamento, annuncia Palazzo Chigi. Il ministro La Russa precisa che i bombardamenti saranno mirati e non indiscriminati e che non aumenteranno i rischi per l'Italia. La Russa fa sapere che il presidente Napolitano e' stato avvertito prima del comunicato di Palazzo Chigi. Secco il leghista Calderoli: non avranno il mio voto.

PS: giusto stasera nel salotto della ANNUNZIATA si parlava della deriva PRESIDENSIALISTA (populista per BERSANI), e questa è una ulteriore CONFERMA. La mia contorta opinione è che i RICATTI USA abbiano più forza e capacità di convincimento rispetto a quelli di GHEDDAFI.

Divertente lo scondizolamento di La Russa. E questo, ripeto, a parte il merito della questione: solo qualche giorno fa l'opinione era esattamente l'opposto con gran strombazzamento dei giornali di casa e relativi TG.