specie se sulla capacità ideativa e artistica prevale l'eccesso di leccalecca. Il soggetto è la "meravigliosa" statua a Stazione Termini già da tempo dedicata al Papa Polacco.

ma si rifarà, si recupererà, non sia mai,tutti agli ordini. Già perché i padroni d'Italia di là dal Tevere hanno sollevato perplessità una volta tanto motivate, oltretutto questo Papa della accoglienza mostra il culo non a chi va in Stazione ma chi dalla Stazione arriva, cosa che notava la Santa Sede non è proprio il massimo dell'accoglienza


Tuttavia gardando meglio più che un felice porto in cui rifugiarsi io ho quasi l'impressione, e non credo di essere l'unico, che sembri uno di quelli che girano attorno ai giardinetti e apre l'impermeabile per mostrare i suoi gioielli!

CHIAMIAMOLI  COSI'

PS: ma bisogna fare in fretta, perché
Ritengo importante collocare alla stazione Termini la statua in ricordo di Giovanni Paolo II. Ritengo però altrettanto urgente rimuovere l'imbarazzante installazione dedicata al Papa Beato che come è normale abitudine nella capitale potrà a breve assumere altri meno nobili appellativi di quelli indicati nei giorni scorsi da romani e turisti", ha dichiarato il consigliere del Pd Antonio Stampete, vice-presidente della commissione turismo del Comune di Roma.