per molti pare sempre la stessa,peccato che in questi quasi 20 anni nn si fossero accorti che la guida della SECONDA era in mani che già avevano trafficato con la fine della PRIMA.

naturalmente la tentazione di dire che tutto era uguale sia al GOVERNO che alla OPPOSIZIONE. COMODO e magari talvolta pensabile, rimane il fatto che l'elenco degli allontanati o dimissionati in casa PD corrisponda quasi a quelli arrivati sulla stampa o in mano ai GIUDICI. e l'elenco si riduce a ben pochi e ben noti nomi e nella quasi totalità per fatti diciamo di MORALITA' personale. La UDC a seconda dei casi ha posizioni ed esperienze diverse non ben comprensibili.

é interessante riportare un botta e risposta dai commenti de IL MESSAGGERO a un articolo di AJELLO.

….MARIO AJELLO SMEMORATO DI COMODO…Caro Mario….ha dimenticato gli yacht di casa D'Alema….i castelli di casa Prodi e tutta una montagna di altre cosucce che i suoi protetti ( non si preoccupi….non sono un investigatore…per cose simili bastano gli occhi!!! ) si tengono ben strette inclusi un sacco di immobili ex demanio o ex istituti previdenziali che hanno potuto " acquistare " a prezzi che definire di favore è un insulto al buon senso!!! Per lei ed i suoi sodali, e per il giorno in cui avrò la voglia di rischiare una bruttissima querela, tengo in serbo tutta una sequela di notizie, non segreti nè intercettazioni pochè non faccio il giudice, relative a case " acquistate " da gente che ha pontificato per anni sulla pulizia delle proprie mani rispetto a quelle di altri….e con delle cifre da vergogna!!! Già, ma loro erano quelli che usavano il detersivo di San Vittore o di Opera….forse ci lavavano pure le coscienze!!! A meno che avessero visto che era inutile….pecunia non olet….e neppure macchia!!! Mi saluti Baffino!!!

commento inviato il 09-07-2011 alle 18:26 da EMILIOPRIMO

 

18:26 da EMILIOPRIMO il disinformato di comodo
Caro Mario….ha dimenticato gli yacht di casa D'Alema….i castelli di casa Prodi
Perchè non ti documenti?E' facilissimo ci metti 10 minuti ed eviti una figura barbina epocale.

"Appassionato di vela D'Alema è stato proprietario di una prima barca a vela, il Margherita. Successivamente, nel 1997, ha acquistato, con il leccese Roberto De Santis ed il romano Vincenzo Morichini, la Ikarus, una Baltic di seconda mano

In seguito – con i proventi della vendita della stessa integrati dalla vendita di una casa nel frattempo ereditata dal padre e da un leasing – ha acquistato, in comproprietà, una nuova barca a vela, la Ikarus II, lunga 18 metri, che è stata pagata la metà del prezzo preventivato: i cantieri "Stella Polare" di Fiumicino gliel'avrebbero regalata come promozione pubblicitaria ma lui ha voluto comunque almeno pagarne la metà"(Wikimedia Massimo D'Alema)

Il "Castello" di Prodi
Il "castello" di Bebbio lo hanno comprato nel '63 per 9 milioni, uno per fratello. Il concorretnte all'acquisto era un allevatore di polli.
(Concita De Gregorio:Prodi, ritratto di famiglia la moglie Flavia racconta)

NON CREDO SERVA ALTRO.

Poi si potrà discutere di linea politica, ma allora è diverso. Ma almeno si sappia vedere oltre la polemica del tipo di quello che sta succedendo sulla questione MONDADORI. Che sia stata presa con la frode é noto e assodato, che a farsela propria con la frode sia stato il BERLUSCONI è altrettanto vero, che adesso la debba pagare ai DERUBATI mi pare normale e meno male che è stata una discussione tra RICCHI, se c'era di mezzo un poveraccio gli avvocati del SILVIO l'avrebbero schiacciato.