grande allarme nella Padania quasi centrale per un odore di intensità e sgradevolezza decisamente inconsueta. Verificato che nel raggio di cento km non c'era il nostro premier in visita si è escluso che provenisse dal pannolone dello stesso occupato dal prodotto da SENTENZA.

una attenta verifica ha poi concluso che era roba da POLLI, gli uffici sanitari stanno però controllando se si tratta di POLLI con le penne o da POLLI UMANI SPENNATI dal loro adorato LEADER.

ROMA «Dopo molte ricerche degne di Hercule Poirot e dopo che ho mobilitato il settore Lavori Pubblici, Hera, Arpa e i Vigili del Fuoco, ho finalmente risolto l'arcano: cacca di gallina! Una maldestra concimatura fatta nella pianura nord est. Il resto lo hanno fatto il vento che tirava verso il centro e la cappa di calore».